Combinazione aziendale tra IIAC e Zegna

Il 18 luglio 2021, Investindustrial Acquisition Corp. ("IIAC"), una special purpose acquisition corporation sponsorizzata da Investindustrial, ha stipulato un accordo definitivo che porterà Ermenegildo Zegna S.p.A. ("Zegna" o il "Gruppo") alla quotazione presso il New York Stock Exchange nel corso dell'anno. L'entità risultante dalla fusione avrà un Enterprise Value iniziale di USD 3,2mld e una capitalizzazione di mercato attesa di USD 2,5mld.

Nell'ambito della transazione, la famiglia Zegna manterrà il controllo dell'entità con una quota di circa il 62%, mentre Investindustrial deterrà l'11% (quota pro-forma che incorpora l'FPA come dettagliato di seguito, l'impatto del 50% di azioni sponsor promote e i grant dei manager, assumendo che non vi siano riscatti da parte degli attuali azionisti. Il restante 50% delle azioni promosse dallo sponsor sarà soggetto a condizioni di maturazione) con un impegno di lock-up di tre anni. Il flottante sarà di ca. 27%.

Investindustrial Acquisition Corp. è una società a assegno in bianco costituita allo scopo di effettuare una business combination con una o più aziende, ha una liquidità di cassa prevista di circa USD 880mln, costituita da USD 403mln in contanti, un PIPE (investimenti privati in public equity) completamente impegnato di USD 250mln e circa USD 225mln in un accordo di acquisto a termine ("FPA") da Investindustrial. IIAC è sponsorizzata da Investindustrial Acquisition Corp. L.P., una limited partnership il cui principale investitore è Investindustrial, un gruppo leader europeo di società di investimento, holding e consulenza a gestione indipendente con EUR 11mld di capitale raccolto.

Fondato in Italia nel 1910, Zegna è uno dei principali gruppi mondiali del lusso, riconosciuto a livello internazionale per la qualità e il design superiori del "Made in Italy". Guidato da Gildo Zegna (CEO), il Gruppo disegna, crea e distribuisce abbigliamento maschile e accessori di lusso con il marchio Zegna e abbigliamento femminile, maschile e accessori con il marchio Thom Browne in oltre 500 negozi, di cui 296 DOS, in 80 paesi nel mondo. Zegna ha una forte esposizione verso il crescente settore del leisurewear (>50% nel 2021E) e verso il mercato cinese/APAC. Pre-Covid-19, Zegna ha generato un fatturato di ~€1.3mld con un EBITDA (post IFRS-16) di ~€287mln o ~€160mln (pre IFRS-16).

Nell'ambito della transazione, Mediobanca ha assistito Investindustrial Acquisition Corp. rilasciando una fairness opinion al consiglio di amministrazione di IIAC. Questa rappresenta anche la prima fairness opinion rilasciata da Mediobanca nel mercato statunitense. 
 

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.

è per il risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer resta inattivo.

Per riprendere la navigazione ti basterà muovere il mouse.