Siamo un gruppo bancario che mira a stare al fianco dei cittadini e delle imprese in maniera concreta, attraverso una capillare presenza sul territorio. L’alto numero di uffici e sedi sparse sul suolo italiano ed estero implica che il nostro rapporto con l’ambiente si concentri principalmente sul corretto uso e impegno nella riduzione dei consumi di acqua e carta e sulla corretta gestione e minimizzazione dei rifiuti.

Acqua e carta

Per quanto riguarda i consumi idrici, le progettualità si concentrano sulla riduzione del consumo di acqua nell’utilizzo dei servizi igienici. In particolare, abbiamo installato sui rubinetti degli speciali aeratori rompigetto che riducono il flusso del getto d’acqua.

I consumi di carta sono attentamente monitorati per poter intervenire in maniera efficace nella loro gestione sostenibile. Poiché l’utilizzo della carta è strettamente legato alla necessità di stampare e consegnare documentazione e/o presentazioni ai propri clienti e stakeholder, puntiamo a migliorare le nostre prestazioni attraverso l’utilizzo di materie prime riciclate e/o certificate, la dematerializzazione di tutti i processi e il coinvolgimento attivo dei dipendenti, sensibilizzandoli sull’impatto delle proprie azioni quotidiane e promuovendo comportamento virtuosi.

Principali iniziative di riduzione dei consumi di carta

  • Acquisto di carta proveniente da fonti gestite in maniera responsabile (carta riciclata e/o certificata FSC);
  • Sostituzione della carta 80 gr non certificata con carta certificata FSC da 75 gr nelle sedi italiane;
  • Utilizzo di carta riciclata per alcune comunicazioni verso la clientela (Compass);
  • Configurazione delle stampanti in modalità fronte-retro;
  • Programma Follow me: inserimento su tutte le stampanti del blocco del sistema di stampa a distanza per cui è necessario inserire direttamente un codice di accesso ogni volta che si voglia stampare. Questa campagna ha permesso di ridurre significativamente il numero di stampe, sensibilizzando i dipendenti sulla sostenibilità e sull’utilizzo più responsabile della carta;
  • Promozione dell’utilizzo di presentazioni virtuali e sistemi telematici durante gli incontri con clienti e stakeholder, evitando di ricorrere a stampe;
  • Utilizzo di IPAD per i consigli di amministrazione in sostituzione della documentazione cartacea;
  • Dematerializzazione dei giustificativi delle note spese;
  • Sviluppo della digitalizzazione in ambito commerciale nel retail, tramite la consultazione a video dei fogli informativi e la rendicontazione online;
  • Attivazione della firma grafometrica che permette al cliente di sottoscrivere online disposizioni bancarie e alcune operazioni di investimento (CheBanca! e Compass);
  • Predisposizione di una sezione ambiente all’interno dei corsi di formazione erogati a partire da Luglio 2019 per sensibilizzare i dipendenti sulle tematiche ambientali (comportamenti virtuosi, best practice, etc.).
CONSUMO DI CARTA44
  Unità 2018/2019 2017/2018
Carta totale ton 558,37 352,68
Carta consumata (A4)   269,50 292,26
Carta consumata (A3)   2,38 3,77
Carta consumata (A5)   0,32 0,29
Carta per uso commerciale (biglietti da visita e carta intestata)   286,16 56,36

 

Rifiuti

I rifiuti che produciamo sono fondamentalmente legati alle attività d’ufficio – plastica, carta, umido e toner.
Non solo quindi puntiamo a sviluppare iniziative partendo dai processi a monte – quali, ad esempio, il green procurement – ma crediamo che la sensibilizzazione dei dipendenti sia parte sostanziale della gestione sostenibile dei rifiuti.

Principali iniziative di riduzione dei rifiuti

  • Sostituzione delle bottiglie di plastica con bottiglie di vetro nelle sale riunioni (Mediobanca);
  • Applicazione di adesivi esplicativi sui contenitori della raccolta differenziata dei rifiuti per sensibilizzare alla corretta differenziazione (Mediobanca Innovation Services);
  • Dotazione a tutti i dipendenti di Mediobanca di una borraccia di alluminio personalizzata (Mediobanca), il cui utilizzo permetterà di risparmiare oltre 1,25 tonnellate di plastica all’anno, corrispondenti a circa 3,12 tonnellate di emissioni di CO2 nell’atmosfera;
  • Installato il primo distributore di bevande e caffè che utilizza bicchieri biodegradabili e palette di legno (Compass).
RIFIUTI PRODOTTI
  Unità 2018/2019 2017/2018
Rifiuti prodotti 46 ton 70,90 76,79
Rifiuti pericolosi   13,00 5,44
Toner47   7,50 5,44
Altro   5,50 ND
Rifiuti pericolosi   57,91 71,35
Imballaggi di carta e cartone   5,38 ND
Plastica   - 0,05
Rifiuti ingombranti, umido e secco   52,53 71,30
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.