Operiamo in un settore soggetto a rapidi cambiamenti. Nuove esigenze della clientela, nuove richieste regolamentari, nuovi rischi emergenti – soprattutto in ambito cybersecurity e protezione dei dati personali – stanno spingendo gli operatori bancari e finanziari a investire in innovazione tecnologica e digitalizzazione.

In Mediobanca, abbiamo avviato una progressiva trasformazione della nostra struttura di Information Technology per adattarla a nuove modalità di business, anche attraverso l’adozione di tecnologie di automazione e intelligenza artificiale. Ogni realtà del gruppo ha sviluppato anche proprie iniziative e personalizzato l’adozione e la fruizione alla clientela delle diverse tecnologie digitali.

Scopri l’innovazione in Mediobanca

CheBanca!

Già nata con un modello innovativo sia a livello di prodotto che di servizi, CheBanca! ha sviluppato strumenti all’avanguardia che consentono al cliente un’interazione multicanale integrata:

  • App gratuita che consente di compiere gran parte delle operazioni bancarie direttamente dal proprio Smartphone;
  • Possibilità di pagamento con smartphone su POS abilitato attraverso il servizio Samsung Pay;
  • Firma Elettronica Avanzata (FEA);
  • Servizio di web collaboration con cui è possibile autorizzare da remoto le proposte di consulenza ricevute;
  • Chatbot per informare tempestivamente i clienti sullo stato dei loro conti e per eseguire operazioni transazionali semplici.

L’impegno di CheBanca! nell’innovazione e nella digitalizzazione è stato riconosciuto da Capital Finance International che ha nominato CheBanca! come Most Innovative Digital Smart Bank in Italia nel 2019.

Compass

Nel corso del tempo, Compass ha lavorato per costruire la propria strategia digitale e concretizzarla in iniziative mirate.

Il progetto di innovazione più importante di Compass ha riguardato la digitalizzazione dell’intero processo di richiesta e ottenimento di prestiti. L’elemento chiave del progetto è stato lo sviluppo di un apposito modulo online, dotato di una grafica molto semplice e chiara che facilita la navigazione e l’interazione dell’utente secondo una logica mobile first applicata per la prima volta in Italia su questo mercato. Inoltre, per migliorare la semplicità e l’accesso ai prestiti, abbiamo diminuito il numero di documenti necessari per avviare la richiesta (carta d’identità e codice fiscale).

I numeri del prestito digitale

Dal 2018 ad oggi, più di 3.200 pratiche sono state liquidate in modo full digital, per un totale di circa 20 milioni di euro erogati, e oltre 1.800 pratiche evase in filiale dopo un avvio online.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.