In Mediobanca abbiamo intrapreso un percorso di trasformazione del nostro modello di business basando la crescita di medio-lungo periodo su principi di investimento responsabile.

Siamo consapevoli, infatti, che nel lungo termine le variabili che influiscono sulle valutazioni di imprese e istituzioni non possono limitarsi agli aspetti finanziari, ma devono includere anche la sfera ambientale, sociale e di buon governo societario, al fine di creare valore per l’investitore e per la società nel suo complesso.

Mediobanca Social Impact

Mediobanca SGR offre la possibilità di investire nel Mediobanca Social Impact, un fondo di investimento bilanciato globale con devoluzione a scopo filantropico. Tale fondo è strutturato in modo da assicurare a ciascun ente benefico un flusso di ricavi ricorrenti nel tempo che permette agli investitori di sostenere in maniera continuativa e senza alcun costo aggiuntivo l’ente benefico di riferimento. Mediobanca SGR, infatti, devolve a favore degli enti benefici i 2/3 delle commissioni di gestione, che sono comunque in linea con il mercato e con prodotti di risparmio gestito assimilabili. Nel corso dell’anno di rendicontazione, sono stati devoluti circa 204mila euro agli enti filantropici aderenti al fondo.

Enti benefici aderenti al fondo (aggiornato al 1° gennaio 2020)

Fondazione Cometa
Fondazione FAI – Fondo Ambiente Italiano
Fondazione S. Ambrogio per la Cultura Cristiana
Fondazione Accademia Teatro alla Scala

Comitato Maria Letizia Verga
Fondazione Humanitas per la ricerca
Centro Dino Ferrari
Fondazione dell’ospedale pediatrico Anna Meyer Onlus

Fondazione San Patrignano Onlus
Fondazione Banco Alimentare Onlus
Fondazione Floriani
Cooperazione allo sviluppo e interventi umanitari
Fondazione Amref Health Africa Onlus
Fondazione Mission Bambini Onlus
Fondazione AVSI Onlus-Ong
UNICEF


Mediobanca: Green and Sustainable Bond Framework

Il Gruppo Mediobanca si impegna a rispettare i più elevati standard ambientali e di sostenibilità.

La nostra determinazione nel perseguire obiettivi ESG è dimostrata anche dall'implementazione del Green and Sustainable Bond Framework e dalla nostra prima emissione obbligazionaria Green, destinata a investitori istituzionali, per un ammontare nominale pari a 500 milioni di Euro (settembre 2020).


CHEBANCA!: fondi ESG

Confermando il proprio interesse verso prodotti finanziari che rispondano a criteri di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, integra nella sua offerta strumenti finanziari, soprattutto OICR, che rispettino tali parametri nella selezione e gestione dei portafogli.
In particolare, a conferma del proprio impegno ambientale, CheBanca! ha lanciato i mutui green, destinati a chi acquista o ristruttura casa in classe energetica A o B, con una riduzione dello spread.
Inoltre, consapevole della crescente sensibilità dei propri clienti verso tali tematiche e della validità degli strumenti che rispettino questi principi, CheBanca! monitora con attenzione alcune strategie ESG, incorporandole all’interno della vetrina dei fondi consigliati. Il 39,7% delle masse complessive investite dai clienti in fondi comuni di investimento presentano un Morningstar Sustainability Rating pari almeno ad average. Di queste masse, il 42% è un rating high o above average. La crescente attenzione verso prodotti etici e sostenibili viene altresì approfondita periodicamente nell’ambito di meeting e conference call con la rete commerciale.
 


CMB Monaco

All’estero, CMB Monaco, attraverso la controllata Compagnie Monégasque de Gestion, gestisce fondi per diversi investitori istituzionali che si stanno dimostrando sempre più esigenti verso le tematiche ESG.
In considerazione di ciò, tutti i fondi gestiti da CMG sono analizzati anche secondo criteri ESG, tramite rapporti individuali forniti da CACEIS in partnership con di Vigeo Eiris, primaria agenzia di rating sociale ed ambientale. Tali rapporti valutano le performance non finanziarie e l’impronta di carbonio dei portafogli con una conseguente precisa misurazione dell’impatto dei prodotti.
Inoltre, per ampliare l’offerta destinata ai propri clienti, CMG ha rielaborato il proprio fondo azionario Monaction International ESG che investe in azioni internazionali, secondo robusti criteri ambientali, sociali e di governance rispetto al proprio settore.
Infine, secondo un’analisi eseguita da Trucost (Gruppo S&P Global), il fondo Monaco Eco + si è rivelato migliore rispetto ai concorrenti relativamente a prestazioni ambientali, emissioni di CO2 e analisi dei rischi.

RAM Active Investments

Ram Active Investments, incorpora i temi ambientali, sociali e di governance (ESG) nei processi di analisi e nelle decisioni sugli investimenti. Grazie a una robusta infrastruttura proprietaria di Machine Learning, adotta un processo sistematico di selezione delle società che coniuga dati finanziari ed ESG, valorizzando flussi di informazioni sia strutturati (numerici) che non strutturati (audio, video, testi, immagini). RAM AI ha lanciato il fondo RAM Stable Climate Global Equities Fund, nato con l’obiettivo di fronteggiare l’emergenza climatica, offrendo agli investitori una strategia attiva basata su solidi principi ESG.
L’approccio innovativo in ambito ESG è il risultato di approfondite ricerche su dati alternativi che sfruttano le competenze interne nelle tecnologie di ultima generazione. Infatti, alla luce del crescente impatto dell’emergenza climatica, RAM intende fornire agli investitori proposte differenziate basate su investimenti a bassa emissione di carbonio grazie a una strategia che seleziona le migliori società a basse emissioni, senza compromettere le performance complessive.
Inoltre, RAM si è data come obiettivo quello di controbilanciare le basse emissioni di carbonio del Fondo (Scopes 1 e 2) avvalendosi dei CERs (carbon compensation certificates) in conformità con i dettami del Clean Development Mechanism (CDM), senza alcun costo aggiuntivo per gli investitori.
Mentre molti gestori prediligono un approccio unidimensionale nella gestione delle tematiche di
“climate change”, semplicemente riducendo il peso degli investimenti nelle società maggiormente inquinanti, il metodo di RAM ha come obiettivo quello di far leva su una miriade di fonti di dati ESG e non-ESG per identificare le migliori opportunità d’investimento sostenibile in ciascun settore.
Dal settembre 2015 RAM AI è firmataria dei Principi per l’investimento responsabile (PRI) delle Nazioni Unite ed è attiva tramite la Non Disclosure Campaign promossa dal CDP (ex Carbon Disclosure Project). Inoltre, dal 2018 supporta la Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD), la cui principale missione è portare alla pubblicazione volontaria di dati finanziari legati ai cambiamenti climatici, fornendo informazioni cruciali a finanziatori, compagnie di assicurazione, investitori e altri azionisti.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.

è per il risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer resta inattivo.

Per riprendere la navigazione ti basterà muovere il mouse.